Zimbabwe. Il presidente Mugabe non sta morendo, rientra domani

E’ stata smentita la notizia secondo cui il presidente dello Zimbawe Robert Mugabe, starebbe lottando tra la vita e la morte contro un male silenzioso in un ospedale di Singapore. Un portavoce dello Zanu-Pf, ha affermato che “Il Presidente è in vacanza per Pasqua, come tutti e rientrerà questa settimana, come quelli che stanno facendo domande su dove si trovi dai loro luoghi di villeggiatura”. Secondo quanto scrive oggi il quotidiano di opposizione Zimbabwe Mail, Mugabe dovrebbe rientrare domani ad Harare per presenziare a una riunione di governo. Tuttavia, le voci di un accordo raggiunto da Mugabe, 88 anni, con il ministro della Difesa Emmerson Mnangagwa per la sua successione alimenta il sospetto che il Presidente sia gravemente malato, ha sottolineato lo Zimbabwe Mail. Mnangagwa, 65 anni, è un veterano della lotta armata degli anni ’70 contro il regime coloniale britannico; negli anni ’80 ha guidato i servizi di intelligence del Paese, partecipando alla campagna contro il partito rivale Zapu, conclusasi con la morte di migliaia di civili. Solo negli ultimi anni Mnangagwa ha raggiunto la ribalta e il mese scorso ha incontrato anche il Presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad per discutere l’ipotesi di aiuti militari allo Zimbabwe in cambio di uranio. Mnangagwa e Mugabe avrebbero stretto il patto per la successione nell’aprile del 2008, quando il Presidente non riuscì a vincere al primo turno delle elezioni. Secondo una fonte dello Zanu-Pf presente all’incontro, Mugabe offrì la presidenza del Paese a Mnangagwa se questi fosse stato in grado di assicurargli la vittoria al secondo turno. “E’ risaputo tra gli alti ranghi del partito che Mnangagwa ha consegnato la presidenza a Mugabe e che oggi siamo al potere grazie ai suoi sforzi – ha detto la fonte al quotidiano britannico Telegraph – Mugabe disse ‘l’incarico sarà tuo quando lascerò’, ottenendo segnali di consenso da parte degli alti generali presenti quel giorno”. Soprannominato ‘Il coccodrillo’, Mnangagwa è tenuto anche più di Mugabe, hanno rivelato al Telegraph i membri dello Zanu-Pf, dopo gli anni della repressione del partito Zapu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com