Zelensky: “Celebriamo vittoria sul nazismo, non permettiamo a nessuno di appropriarsene”

Gli ucraini sono orgogliosi dei loro antenati che hanno sconfitto il nazismo e non permetteranno a nessuno di appropriarsi di questa vittoria. Lo ha affermato questa mattina il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un videomessaggio rivolto alla nazione. Secondo il capo di Stato ucraino, la Russia sognava che Kiev si rifiutasse di celebrare il 9 maggio e la vittoria sul nazionalsocialismo, in modo che la parola “denazificazione” avesse un senso. Zelensky ha poi sostenuto che l’attuale conflitto in Ucraina non è una guerra di due eserciti, ma e’ una guerra di due visioni del mondo. “Siamo persone libere che vanno per la propria strada. Non daremo a nessuno un pezzo della nostra terra. Oggi celebriamo la vittoria su nazismo e non daremo a nessuno un pezzo della nostra storia”, ha sottolineato Zelensky. “Stiamo lottando per la libertà dei nostri figli, quindi vinceremo”, ha aggiunto il presidente, affermando che molto presto ci saranno due Giornate della Vittoria in Ucraina. “Abbiamo vinto allora. Vinceremo ora”, ha concluso Zelensky.

Circa redazione

Riprova

Finlandia conferma, sospese forniture di gas russo

La Russia ha sospeso le esportazioni di gas naturale alla Finlandia, come già preannunciato nella giornata di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com