Whirlpool-governo, tavolo spostato

Il tavolo di crisi su Whirlpool è spostato dal 21 al 25 giugno, alle 14, a seguito della volontà del ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, di avere un colloquio approfondito con i vertici di Whirpool Emea prima dell’inizio del tavolo stesso.

Un confronto che, come da volontà di Di Maio, si legge nella nota, “non dovrà essere solo telefonico, ma preveda la presenza delle figure apicali della multinazionale al ministero dello Sviluppo Economico”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com