Viterbo. Minaccia di uccidere dipendenti dell’Agenzia dell’Entrate

Ha chiamato la sede del sindacato Uil annunciando che questa mattina si sarebbe recato all’Agenzia delle entrate armato e avrebbe ucciso i dipendenti. ”Prima di uccidermi ammazzo loro”, ha detto al telefono. È  accaduto a Viterbo, dove il 70enne, imprenditore che ha alle spalle un fallimento e diversi precedenti per reati finanziari, è stato denunciato questa mattina dalla Digos della questura di Viterbo per procurato allarme. Dopo la telefonata di ieri gli agenti sono riusciti a risalire all’uomo e questa mattina sono andati a casa sua per bloccarlo.

Circa redazione

Riprova

Addio a Diego Armando Maradona, in Argentina tre giorni di lutto nazionale

La salma di Diego Armando Maradona sarà inumata oggi nel cimitero ‘Jardin de Bella Vista’, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com