Virus Influenza

Il virus dell’H1N1, comunemente conosciuto come il virus dell influenza A, che si sviluppo’ nel 2009, potrebbe avere provocato un numero di decessi 15 volte superiore rispetto ai dati riportati dall’Oms. La notizia, viene pubblicata sulla rivista medica, “The Lancet Infectious Diseases”. Secondo questa nuova ricerca, i morti causati dal virus H1N1, nel primo anno di diffusione, potrebbero essere tra i 151.700 e i 575.400, mentre stando a quanto affermato dall’Organizzazione mondiale della sanità i decessi sono stati 18.500. Si tratta di uno dei primi studi a fornire le stime globali del numero di vittime provocato dall’influenza H1N1 e contrariamente ad altri dati, include stime di Paesi del sud est asiatico e dell’Africa dove i dati sulla mortalita’ associati alle influenze sono limitati, sottolinea Fatimah Dawood, del Centro di controllo e prevenzione delle malattie di Atlanta (Cdc), uno degli autori dello studio. Contrariamente alle influenze stagionali che interessano principalmente gli anziani, la pandemia del 2009 ha colpito le persone con meno di 65 anni che hanno rappresentato l’80% dei decessi. Il sud-est asiatico e l’Africa sono le due zone maggiormente colpite dal virus con il 51% delle vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com