Serie B. Un gol di Belotti regala una nuova vittoria al Palermo

Non conosce soste la marcia del Palermo verso l’immediato ritorno in Serie A. I rosanero portano a casa una vittoria tanto sofferta quanto preziosa a Pescara. È di Belotti il gol decisivo. È il 76esimo quando il “Gallo”, dopo i gol di Dybala e dell’ex Mascara, su calcio d’angolo trova il colpo di testa vincente che da al Palermo la quarta vittoria consecutiva.

Alle spalle dei rosanero l’Empoli scaccia la crisi e riprende la sua corsa.  Per gli uomini di Sarri vittoria facile e netta, archiviata  nei primi quarantacinque minuti con i gol di Maccarone, Rugani e Pucciarelli (doppietta). L’Empoli stacca al secondo posto il Lanciano, fermato sul pari a Terni con i padroni di casa in vantaggio con Zito e pareggio dei rossoneri con Paghera. Per L’Empoli è la seconda vittoria del 2014 su 9 partite.

Un rigore di Cascione permette al Cesena di battere la Juve Stabia e in un colpo solo scavalcare Avellino, Latina e Siena e agganciare al quarto posto a quota 46 punti Crotone e Trapani.

Il Crotone, infatti, è stato fermato sullo 0 a 0 casalingo da un Bari che continua a mostrare segni importanti di ripresa, mentre il Latina è stato tramortito nella ripresa dal Modena che si è imposto per 4 a 0 con i gol di Babacar, Granoche, Rizzo e Mangni.

Si avvicina alla zona playoff lo Spezia cha va a vincere a Brescia con un gol per tempo. Le firme sono di Ferrari e Bellomo che permettono ai liguri di tornare alla vittoria dopo quattro partite, mentre il Brescia conferma la sua crisi inanellando la quinta sconfitta consecutiva.

Sul fondo della classifica, detto della sconfitta della Juve Stabia e della Reggina, il Cittadela va a vincere a Padova con un incredibile quanto impronosticabile 4 a 0 (Pellizzer, Dentello, Perez e Donnarumma) che permette ai granata di staccare i biancorossi che occupano il terzultimo posto e ad oggi direbbero addio alla serie cadetta.

Finisse così il campionato, il Cittadella nello spareggio salvezza affronterebbe il Novara che ha battuto il Carpi grazie al rigore trasformato da Buzzegoli al 62esimo.

SEBASTIANO BORZELLINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com