Vicenza. Cagnolina veglia per due giorni la padrona morta

Un gesto di profonda tenerezza, quello compiuto da Cipsa, una cagnolina di 14 anni, di color caffelatte. La padrona,  una 77enne di origine venezuelana, è morta nella sua abitazione due giorni fa e, per due giorni interi,  Cipsa è rimasta al suo capezzale a vegliarla. A riportare l’episodio è “Il Giornale di Vicenza”. Il corpo della donna è stato rivenuto dai vigili del fuoco nella sua abitazione di Lonigo, in provincia di Vicenza.
Accanto all’anziana la cagnolina acciambellata sul cuscino del letto dove è stata trovata la 77enne. Da lì Cispa non si è più mossa. La venezuelana è morta tra il 30 e il 31 dicembre in completa solitudine colmata solo dalla presenza della bestiola. Forse l’anziana ha provato a cercare aiuto senza riuscirvi. A insospettirsi per la sua assenza è stata solo un’amica che l’attendeva per pranzo sabato scorso e che ha dato quindi l’allarme. La 77enne vedova lascia, oltre a Cispa, due figlie sposate in Venezuela.

Circa redazione

Riprova

Coronavirus, 6513 contagi, 16 decessi

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 6.513 nuovi casi di coronavirus a …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com