Via libera allo spostamento tra le regioni: le regole per chi viaggia

In Italia scatta il definitivo via libera allo spostamento tra le Regioni, con nuove regole per i viaggi con le quali dovremo familiarizzare.

Iniziamo facendo il punto della situazione sul 3 giugno. Sulle autostrade e nei pressi dei principali porti si registrano code ma la situazione è assolutamente sotto controllo. Si registrano lunghe file a Messina nei pressi dei punti di imbarco e code sulle autostrade. Come prevedibile, anche nelle principali stazioni ferroviarie si registrano afflussi consistenti ma senza problemi legati ad assembramenti.

 Per quanto riguarda le regole in vigore, le norme da osservare sono quelle ormai note del distanziamento tra le persone. Resta inoltre il divieto di assembramenti. All’ingresso di alcuni locali o alle stazioni (o aeroporti) potremmo doverci sottoporre alla misurazione della temperatura e non potremo rifiutarci.

Per quanto riguarda gli spostamenti con treni e aerei, scatta la misurazione obbligatoria della temperature nelle stazioni dell’alta velocità per i passeggeri di treni a lunga percorrenza. Le persone con temperatura sopra i 37,5 gradi non potranno viaggiare.

 Per quanto riguarda gli spostamenti in auto, non ci sono limitazioni per nuclei familiari e persone conviventi. Nel caso in cui viaggiassero persone non conviventi si deve portare la mascherina e il passeggero deve sedere sui sedili posteriori dal lato opposto a quello del guidatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com