Vento danneggia la tecnostruttura adibita a scuola ad Arli

ASCOLI PICENO. Le forti raffiche di vento hanno danneggiato la tensostruttura adibita a scuola dell’infanzia ad Arli di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno), uno dei comuni del terremoto. ‘Una parte della copertura è saltata,  dice il sindaco Sante Stangoni. Non bastava il sisma’. Lezioni sospese da oggi ma si spera non oltre il 14 novembre’. Nella scuola ponte (quella in muratura è inagibile) vanno 135 bambini di asilo ed elementari. Una seconda struttura temporanea aprirà il 25 novembre nella frazione di Centrale. ‘Con la pioggia di queste ultime ore rischiamo di perdere l’affresco della Madonna in Trono di Paolo Da Visso nel Palazzo dei Priori, il Municipio. Si è salvato per miracolo dal terremoto perché le capriate della sala comunale sono crollate all’indietro, ma il maltempo può distruggerlo’, a lanciare l’allarme è il sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini: il paese è quasi tutto zona rossa, e fra i tesori d’arte in pericolo c’è anche il grande affresco di Paolo di Giovanni da Visso, pittore del 15mo secolo che ha lasciato opere nella Chiesa collegiata e nel palazzo del governo, ricostruito dopo un incendio nel 1477. L’affresco è importantissimo per la nostra comunità,   spiega Pazzaglini, e l’intervento di recupero si presenta difficile: ci vorrebbe un elicottero, ma il movimento delle pale solleverebbe sabbia e detriti che potrebbero danneggiare l’opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com