Venezuela, muore il presidente Hugo Chavez. Il Vice: E’ stato avvelenato

Hugo Chavez è morto. Il presidente del Venezuela si è spento a Caracas alle 16 e 25, ora locale. Ad annunciarlo in tv, interrompendosi tra i singhiozzi, è stato il vicepresidente Nicolas Maduro. il ‘caudillo’ si è spento a 58 anni dopo un’intensa lotta contro il cancro.

La morte di Chavez “è una tragedia storica per la nostra patria”, ha continuato a dire Maduro. Circondato dai ministri del governo ‘bolivariano’, ha fatto “un appello a tutti i connazionali di ogni età affinché siano militanti della pace e della serenità della nostra patria. Noi, i suoi compagni – civili e militari – raccogliamo la sua eredità, il suo progetto e le sue bandiere. Che viva Chavez!”.

Il vice presidente precedentemente aveva denunciato un complotto contro il presidente: si è ammalato perché “è stato attaccato”, come è successo con il leader palestinese Yasser Arafat,. E’ convinto che una “una commissione speciale di scienziati” potrà confermare questa tesi.  Secondo il numero due di Chavez esisterebbe un “piano per destabilizzare” il Venezuela dietro la malattia del leader.  E l’indice è puntato contro gli Stati Uniti d’America che respingono le accuse di cospirazione mosse dalle autorità del Venezuela riguardo alla malattia del ‘Caudillo’. Queste accuse ”Sono accuse assurde”, ha detto un portavoce del Dipartimento di Stato. ”Gli Stati Uniti confermano il loro appoggio al popolo venezuelano”, precisa Barack Obama secondo cui oggi ”si apre un nuovo capitolo della loro storia”. Due funzionari americani,  infatti, sono stati cacciati da Caracas con l’accusa di ingerenza e cospirazione.

Intanto per garantire l’ordine pubblico e far rispettare la Costituzione le forze armante sono state dispiegate in tutto il Paese. Il governo ha proclamato 7 giorni di lutto nazionale e elezioni entro 30 giorni. I funerali si svolgeranno venerdì prossimo. 

Le spoglie del presidente venezuelano saranno esposte da oggi nella grande sale dell’Accademia militare di Caracas, fino al giorno dei funerali nazionali, previsti per venerdì. Resta segreto il luogo dove “riposeranno le spoglie cristiane” del ‘caudillo’. “Venerdì alle 10 del mattino sarà organizzata la cerimonia ufficiale” all’accademia militare, ha precisato il ministro degli Esteri Jaua, che ha ringraziato tutti i Capi di stato che hanno manifestato il desiderio di partecipare alle esequie. “Assicureremo la logistica affinché il maggior numero di venezuelani possa vedere suo padre, il suo liberatore, il suo protettore”.

La notizia della morte di Hugo Chavez ha scosso tutta l’America Latina. La presidente del Brasile, Dilma Rousseff, parla di “perdita irreparabile” per la morte di “un grande leader” e un “amico del Brasile”. Ai funerali parteciperanno la presidente dell’Argentina, Cristina Fernandez de Kirchner, e presidenti dell’Uruguay, Jose Mujica, e della Bolivia, Evo Morales. Anche Cuba, in segno di lutto, proclama due giorni di lutto per la morte del presidente venezuelano. Chavez si è operato quattro volte a Cuba, dopo la scoperta di un tumore a metà del 2011. L’ultima operazione risale all’11 dicembre. Era tornato in patria l’8 febbraio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com