Venezia: condannato a pagare 69mila euro per tradimento

Per anni un medico veneziano aveva tradito la moglie con una infermiera, l’aveva umiliata portando platealmente ‘l’altra’ a spasso in città e aveva picchiato la coniuge anche davanti ai figli: ora l’uomo dovrà versare 69 mila euro per risarcirla dei danni morali e biologici provocati dal suo comportamento. Lo ha stabilito una sentenza del Tribunale civile del capoluogo lagunare, accogliendo la richiesta del legale della ex moglie, Enrico Cornelio. Dopo il divorzio, secondo l’avvocato, a causa del cuore spezzato la donna sarebbe finita nelle maglie della depressione, costatale quattro ricoveri ospedalieri. ”La sua vita è stata rovinata – spiega – per aver dovuto chiedere una separazione che non avrebbe voluto e per essere stata lungamente e pubblicamente tradita da un marito di cui era innamoratissima”. Oltre ai 69 mila euro, il medico dovrà pagare anche 15 mila euro di spese legali e perizia medico legale.

Circa redazione

Riprova

Migranti: nel 2021 riconosciuto titolo di studio a oltre 900 rifugiati

Sono oltre 900 i rifugiati che l’anno scorso sono stati integrati nel nostro Paese tramite …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com