Venerdì nero per i trasporti: 24 ore di stop per treni, bus e aerei

Caos per i pendolari di tutt’Italia, a causa dello sciopero generale nazionale proclamato dall’Usb per tutta la giornata di oggi. Coinvolti bus, treni e aerei, ma vengono assicurate in ogni caso le fasce di garanzia,

I sindacati ricordano che a Roma lo sciopero degli autobus è stato confermato nella fascia oraria 8.30-17.00 ma, accogliendo la richiesta del sindaco Marino, è stato invece revocato la parte di protesta dalle 20 in poi sia per il trasporto di superficie che per le metropolitane, che però non è coinvolta nella protesta ed è regolarmente in funzione. Agenzia per la Mobilità comunica che a Roma sono possibili riduzioni di corse per bus e tram e per le ferrovie Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Chiusa la Roma-Lido.

Nella Capitale si attendono inoltre oltre 100 pullman per un corteo nazionale contro la legge di stabilità e le “ricette dell’Unione Europea”, che partirà da piazza della Repubblica per arrivare in piazza San Giovanni.

A Milano è iniziata alle 8,45 la prima fascia dello sciopero generale nazionale del trasporto pubblico locale proclamato dalle organizzazioni sindacali Al Cobas/Cub Trasporti e Usb Lombardia Trasporti, che si protrarrà fino alle 15. La circolazione delle linee M3 e M5 è regolare. La circolazione della linea M1 è regolare tra le stazioni di Sesto Fs e Bisceglie e tra le stazioni di Sesto Fs e Lotto. Sulla linea M2 la circolazione è sospesa. Lo rende noto l’Atm, ricordando che sono possibili riduzioni per il servizio in superficie. La seconda fascia di sciopero è prevista dalle 18 al termine del servizio.

A Torino garantite solo le fasce di garanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com