Varese. Scontrini fantasma: evasione da 800mila euro

Emetteva regolare scontrino fiscale da consegnare al cliente, ma contestualmente lo annullava. Autore della frode un imprenditore cinese che gestisce un centro commerciale a Saronno, scoperto da un cittadino che ha avvisato le forze dell’ordine. Il meccanismo di frode era ormai collaudato e sistematicamente utilizzato dall’imprenditore cinese, il quale era a conoscenza delle sue responsabilità. E’ emerso, infatti, che il sistema prevedeva vari accorgimenti, tra cui quello di essere utilizzato quasi esclusivamente per gli importi maggiori e prontamente ‘disabilitato’ in occasione di controlli o di sospetti. La verifica della Guardia di Finanza ha permesso di accertare oltre 800.000 euro evasi al fisco in circa un anno.

Circa redazione

Riprova

Mafia, infiltrazioni appalti pubblici: 7 arresti a Sciacca

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e della compagnia di Sciacca hanno …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com