Usa, Trump: “Su Charlottesville media disonesti, hanno travisato”

Per il presidente americano Donald Trump “ciò che è accaduto a Charlottesville colpisce il cuore degli Stati Uniti” e i media hanno distorto le sue condanne delle violenze dei suprematisti e dei neonazisti per arrecargli danno e approfondire la divisione nel Paese. Così Trumpnel suo comizio a Phoenix, in Ohio, a proposito degli scontri in cui un suprematista bianco ha ucciso una dimostrante antirazzista. I suoi commenti ambigui hanno scatenato dure polemiche. Trump ha ripercorso le proprie dichiarazioni in proposito, leggendo su alcuni appunti, per convincere i suoi sostenitori che sono stati i media a travisare le sue dichiarazioni.

“Ho condannato i neonazisti, i suprematisti bianchi, i neonazisti. Tutti, vediamo. Il Ku Klux Klan, c’è anche il Ku Klux Klan”, ha detto. Tuttavia, in quell’elenco ha omesso di ricordare i suoi commenti più polemici, in cui ha accusato ugualmente “le due parti”, cioé antifascisti e neonazisti, della violenza in cui la donna è rimasta uccisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com