Usa. Sorprende pedofilo con sua figlia e lo uccide a pugni

Nel Texas scene orribili si sono presentate agli occhi di un padre, che ha sorpreso un uomo ad abusare sessualmente della sua bimba di quattro anni, lo ha picchiato fino ad ucciderlo. La terribile vicenda, è successa durante una festa in cui la bimba era rimasta in casa a giocare, mentre i genitori erano all’aperto a visionare dei cavalli. Il padre è rientrato in casa e ha trovato l’uomo, di 47 anni, che casualmente già conosceva, che stava abusando della piccola, e lo ha aggredito a pugni, colpendolo ripetutamente alla testa, fino a lasciarlo senza vita. Il presunto pedofilo, ha detto lo sceriffo della contea Lavaca, Micah Harmon, è stato dichiarato morto sul posto, mentre la bimba è stata portata all’ospedale di Victoria, e poi dimessa. “Ora la piccola sta bene, a parte l’ovvio trauma psicologico”, ha detto lo sceriffo. Finora, riferiscono fonti di stampa, il padre della bimba non è stato arrestato, perchè, ha detto lo sceriffo Harmon, “l’unico motivo per l’omicidio – avvenuto sabato – sembra essere quello che ci ha detto” il padre della bimba, la cui identità, come quella della vittima, non è stata resa nota. Ad una domanda se chiederà l’incriminazione del padre della bimba, lo sceriffo, riferisce la Cnn, ha risposto: “Uno ha il diritto di difendere la propria figlia. Lui ha agito per difenderla. Quando l’indagine sarà conclusa, ne sottoporremo i risultati al procuratore distrettuale, che poi li sottoporrà al Grand Jury che deciderà se incriminarlo”.

Circa redazione

Riprova

Covid: allerta sulle varianti, dal Regno Unito quella più mortale

E’ allerta in tutto il mondo per la circolazione delle varianti del virus SarsCoV2 e …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com