Usa: rischio interferenze 5G, Emirates sospende voli verso Usa

La compagnia aerea Emirates ha annunciato la sospensione di gran parte dei voli per gli Stati Uniti, in seguito al lancio del sistema 5G della nuova tecnologia per telefonia mobile che, in prossimità degli aeroporti, potrebbe mettere a rischio la sicurezza dei voli. Nove le città verso le quali Emirates non volerà più: Boston, Chicago, Dallas, Houston, Miami, Newark, Orlando, San Francisco e Seattle. Restano aperti i voli per Los Angeles, il Jfk di New York e Washington. La decisione di Emirates, seguita da quella di due compagnie giapponesi e una indiana, è arrivata nonostante le due aziende americane di telecomunicazioni, At&t e Verizon, avessero promesso di ridurre la potenza dei trasmettitori a ridosso degli aeroporti.

L’allarme era stato lanciato nelle scorse settimane dalle principali compagnie aeree americane, da Delta a American e United Airlines, oltre a quelle di voli cargo, Ups e FedEx, che hanno chiesto di isolare dal 5G l’area dei cinquanta principali aeroporti americani. Il problema nasce dal fatto che la rete ultraveloce utilizza le stesse frequenze usate nelle strumentazioni di bordo, con il rischio di interferenze nel calcolo dell’altitudine. Il lancio della tecnologia di ultima generazione è previsto per domani, ma a questo punto il debutto rischia di essere catastrofico. At&t e Verizon hanno accusato l’agenzia federale dell’Aviazione e le stesse compagnie americane di non aver risolto il problema, “nonostante il sistema si presenti sicuro in più di quaranta Paesi stranieri”.

Circa redazione

Riprova

Finlandia conferma, sospese forniture di gas russo

La Russia ha sospeso le esportazioni di gas naturale alla Finlandia, come già preannunciato nella giornata di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com