Usa, in Ohio agente ferisce a morte una adolescente afroamericana

Una ragazza afroamericana di 16 anni è stata ferita a morte da un agente di polizia a Columbus, in Ohio. I media americani riferiscono, sulla base dei resoconti della famiglia della vittima, che la giovane aveva chiamato la polizia perchè minacciata da “ragazzi più grandi”. La ragazza, identificata come Hazel Bryant, avrebbe chiesto aiuto ieri verso le le 16.30 locali. La dinamica dei fatti non è ancora chiara, ma Hazel è finita in ospedale con gravi ferite ed è in seguito morta.

La polizia ha diffuso un video dalla body camera dell’agente, di cui non è stato rivelato il nome, ma le immagini sono state montate. Il poliziotto è stato per ora sospeso dalle attività quotidiane. Il nuovo caso arriva poche ore dopo il verdetto di condanna per omicidio per Derek Chauvin, l’ex agente di polizia che a maggio 2020 ha causato la morte dell’afroamericano George Floyd durante un fermo. Un caso diventato simbolo per il movimento di protesta Black Lives Matter.

Circa redazione

Riprova

Vaccino: 24,5 milioni le dosi somministrate, 7,5 milioni gli immunizzati

Sono 24.502.646 i vaccini anti-Covid somministrati nel nostro Paese, l’89,4 per cento delle dosi finora consegnate, pari …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com