Usa: impegnate contro violenza, uccise in strada 2 madri a Chicago

A Chicago, due madri impegnate per fermare la violenza e il crimine nel loro quartiere, sono rimaste uccise in una sparatoria in strada, proprio nel luogo dove si erano radunate insieme agli altri attivisti. Chantel Grant, 26 anni, e Andrea Stoudemire, 36, che erano entrambe volontarie nell’associazione Mask (Mothers/Men Against Senseless Killings), sono state raggiunte da colpi d’arma da fuoco ad Auburn Gresham, uno dei quartieri della citta’: venerdi’ sera, poco prima delle 22:00, un Suv si e’ fermato all’angolo dove si radunano i volontari di Mask e qualcuno, dall’interno dell’abitacolo, ha aperto il fuoco sul gruppetto.

Per Grant e Stoudemire non c’e’ stato nulla da fare: raggiunte da piu’ proiettili, sono morte all’arrivo in ospedale. Ferite anche altre due persone, uno dei quali forse era l’obiettivo degli spari. “Considero una minaccia personale il fatto che madri vengano uccise in un luogo in cui le madri vanno in cerca di sicurezza e fratellanza”, ha detto la fondatrice di Mask, Tamar Manasseh. Grant era “una madre devota”, Stoudemire, era “una donna che avrebbe difeso altre giovani, anche se non le conosceva. E’ inaccettabile, veramente troppo. Sono stanca di avere paura”. Fondata nel 2015, Mask -si legge nel sito- si impegna per “mettere fine a violenza e crimine e insegnare ai bambini a crescere come amici piuttosto che nemici”. Chicago e’ una citta’ violenta: dall’inizio dell’anno, riferisce NbcNews, ci sono stati piu’ di 1.190 sparatorie, in cui sono morte 1.530 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com