Usa: Diocesi, in calo denunce di pedofilia

RadioVaticana riferisce, sulla base dei dati pubblicati dalla Cns, l’agenzia dei vescovi americani, che nel 2012 c’è stato una ulteriore   flessione di molestatori, denunce e vittime di abusi sessuali nelle diocesi negli Stati Uniti. La maggioranza riguardano casi avvenuti tra i anni settanta ed ottanta e i cui responsabili sono stati nel frattempo rimossi o sono deceduti. L’indagine, a cui ha partecipato lo studio legale ”StoneBridge Business Partners”, ha verificato che su 34 casi rinviati a giudizio l’anno scorso solo sei si sono rivelati fondati in tribunale, 12 completamente infondati, mentre altri 15 sono ancora in fase di accertamento. Quasi tutte le diocesi esaminate, ad eccezione di tre, hanno dimostrato di avere ottemperato alle prescrizioni della Carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com