Usa, chiatta di 25 metri rischia di precipitare da cascate Niagara

Uno scafo di ferro lungo 25 metri che arrugginisce da 101 anni sopra le cascate del Niagara potrebbe precipitare dall’enorme salto d’acqua dopo che le forti piogge di Halloween l’hanno smosso dalle rocce dove era incastrato e l’hanno avvicinato al bordo. Si tratta di una chiatta, uno scafo piatto usato per navigare in acque basse, che nel 1918 veniva usata per trasportare sabbia a monte sul fiume Niagara quando la cima che la legava a un rimorchiatore si ruppe. Andò alla deriva verso le cascate Horseshoe, le più alte del complesso, con due operai ancora a bordo. A soli 750 metri dalla cascate si arenò su una formazione rocciosa e i due operai furono recuperati al termine di un’operazione di soccorso durata 17 ore.

Da allora, quella che è stata soprannominata la chiatta del Niagara, si disintegra lentamente nello stesso posto. Ma le alluvioni del 31 ottobre, l’hanno smossa e ora lo scafo si trova ad appena 135 metri dal bordo della cascata. Horseshoe è alta 51 metri e forma parte del confine tra Usa e Canada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com