Usa: Biden sarà il primo presidente a riconoscere il genocidio degli armeni

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, intende dichiarare formalmente che il massacro degli armeni perpetrato a partire dal 1915 fu un genocidio. Lo riferiscono fonti governative citate dalla stampa Usa, che anticipa una dura reazione da parte della Turchia. Secondo le anticipazioni, la definizione di “genocidio” verra’ inclusa nella dichiarazione del presidente in occasione del Giorno della memoria, il prossimo sabato 24 aprile: se confermata, la decisione farebbe di Biden il primo presidente Usa a riconoscere il genocidio degli armeni.

Le fonti precisano che una decisione definitiva non e’ stata ancora assunta, e che il presidente potrebbe ancora cambiare idea. Ankara ha sempre negato che la deportazione e il massacro degli armeni all’inizio del XX secolo abbia costituito un genocidio, e afferma che tale tragico capitolo storico abbia avuto origine dalla sollevazione degli armeni contro la Turchia. Martedi’, 20 aprile, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha dichiarato nel corso di una intervista televisiva che il rimando al “genicidio” da parte del presidente Biden danneggerebbe le relazioni tra Turchia e Stati Uniti.

Circa redazione

Riprova

Vaccino: 24,5 milioni le dosi somministrate, 7,5 milioni gli immunizzati

Sono 24.502.646 i vaccini anti-Covid somministrati nel nostro Paese, l’89,4 per cento delle dosi finora consegnate, pari …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com