Il pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli a Milano, 28 novembre 2020. Ansa/Matteo Corner

Uomo morto davanti a un ospedale a Milano, individuato il presunto pirata della strada

Sarebbe stato schiacciato da un mezzo pesante, forse un Suv, e non investito da una vettura mentre attraversava, l’uomo – un clochard di 71 anni, trovato morto davanti all’ospedale Fatebenefratelli di Milano, in via Castelfidardo. Questa è l’ipotesi più accreditata da parte della polizia che inizialmente pensava potesse trattarsi di un pestaggio.

L’uomo ha le gambe rotte, lesioni compatibili con l’impatto con un mezzo che andava a velocità sostenuta.

Il presunto responsabile è stato individuato. In poche ore la polizia lo ha trovato e nel corso della giornata sarà interrogato dal pm di turno. Fondamentali le telecamere della zona, grazie alle quali si è risaliti alla targa del veicolo fuggito senza fermarsi.

La vittima è un clochard molto noto nella zona e, seppur senza documenti, è stato riconosciuto anche dagli agenti di polizia, dato che la Questura è nella stessa zona. Dormiva proprio lì davanti all’ospedale, dove è stato trovato in un riparo con coperte e cartoni. E’ possibile, dunque, che l’uomo si sia trascinato al suo rifugio dopo l’impatto. In considerazione della probabile velocità del mezzo, non è escluso che l’incidente possa essere avvenuto lungo i Bastioni di Porta Nuova, sull’arteria principale. Sarà comunque l’autopsia a chiarire le cause del decesso.

Circa Redazione

Riprova

Scuola: a Milano due licei occupati contro la Dad

 I ragazzi delle scuole superiori delle Regioni ‘gialle e arancioni’ torneranno a scuola lunedì 18 …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com