Ue, Von der Leyen: “3 nomine rimangono aperte, ora accelerare”

“Siamo in una fase parlamentare, democratica e trasparente. Ho proposto 26 candidati: 23 sono stati accettati e tre non hanno ottenuto la maggioranza, per diverse ragioni. Le nomine ungherese, romena e francese restano aperte”. Cosi’ la presidente eletta Ursula von der Leyen in una nota. “Bisogna non perdere di vista la posta in gioco – afferma -. I prossimi cinque anni saranno decisivi per l’Europa” e per questo “ora, assieme all’Eurocamera, occorre accelerare il percorso, in modo che l’Europa possa agire velocemente”.

Nella nota von der Leyen spiega di essere stata al Parlamento europeo nel pomeriggio, per incontrare i presidenti di Ppe, S&d, e Renew Europe, ed il leader dell’Eurocamera, per parlare della situazione. “Non dobbiamo perdere di vista la sfida principale: i prossimi cinque anni saranno decisivi per l’Europa, in un contesto mondiale difficile. L’Europa – elenca – deve gestire la Brexit, le questioni commerciali e fare fronte ai conflitti nell’immediato vicinato, ma deve gestire anche le principali sfide legate ai cambiamenti climatici, alla trasformazione digitale, e ai flussi migratori”. “Con tale posta in gioco, ora e’ necessario accelerare il percorso, assieme al Parlamento, in modo tale che l’Europa possa agire velocemente – sollecita -. Allo stesso tempo, tutti quanti sono coinvolti in questa procedura hanno bisogno del tempo necessario per affrontare i prossimi passi con cura. Questo deve essere un obiettivo comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com