Ue: ‘Pronti a reagire in caso di misure restrittive Usa sul commercio’

‘L’Ue è pronta ad agire in modo rapido e appropriato nel caso in cui le sue esportazioni siano colpite da misure restrittive Usa’,   ha affermato il portavoce del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker in reazione alle dichiarazioni del presidente Usa Donald Trump in materia di commercio.

 L’Unione Europea è stata ‘ingiusta’ con gli Stati Uniti in termini di scambi commerciali. Dopo aver imposto dazi sui pannelli solari e sulle lavatrici, prendendo di mira soprattutto Cina e Corea del Sud, Donald Trump critica ora Bruxelles. Ma apre al rientro degli Stati Uniti nell’accordo sul clima di Parigi, in parte per il suo buon rapporto con il presidente francese Emmanuel Macron. Proprio Macron sarà il primo leader ospitato dalla Casa Bianca di Trump per una visita di stato.

 All’apertura sul clima si contrappongono le critiche commerciali all’Europa, con Trump che ha fatto delle intese sul commercio il suo cavallo di battaglia. ‘Sarei più duro’ di Theresa May nelle trattative per la Brexit, dice Trump che sul fronte commerciale preferisce le intese bilaterali a quelle multilaterali.

Gli scambi commerciali sono uno dei temi al centro del discorso sullo Stato dell’Unione del presidente, in calendario martedì, con l’accordo di libero scambio del Nafta nel mirino. L’intervento al Congresso è l’occasione per Trump per delineare la sua politica economica, con l’atteso piano per le infrastrutture, e per chiedere un approccio bipartisan sui temi più sensibili, soprattutto l’immigrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com