Ucraina. Tribuna del Parlamento occupata da opposizione

Una trentina di deputati dell’opposizione ucraina, ha interrotto una seduta del parlamento occupando l’aula. Tutto questo, per protestare contro l’inadeguatezza delle cure prestate in carcere alla loro leader, Iulia Timoshenko. I parlamentari hanno mostrato in aula una gigantografia della Timoshenko, che denuncia la condanna dell’eroina della Rivoluzione arancione come un’operazione di repressione politica. L’ex premier soffre di forti dolori alla colonna vertebrale che la costringono a letto da mesi. La settimana scorsa è stata visitata in carcere da una commissione sanitaria composta da due medici tedeschi, tre canadesi e due ucraini. La diagnosi dei medici non è stata resa pubblica. Ievhen Pedacenko, uno dei due medici ucraini inviati a visitare la Timoshenko dal governo di Kiev, ha però affermato che l’ex lady di ferro non ha bisogno di essere sottoposta a un intervento chirurgico. Di tutt’altro parere il neurologo tedesco Karl Max Einhaeupl e il medico generico canadese Peter Kujtan, entrambi membri della commissione sanitaria, secondo cui la Timoshenko sarebbe in gravi condizioni di salute. Dietro le sbarre da più di sei mesi, a ottobre la Timoshenko è stata condannata a sette anni di reclusione per un controverso contratto per le forniture di gas siglato con Mosca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com