Uccisore bin Laden accusato di fuga notizie

 Robert O’Neill, l’ex Navy Seal che ha affermato di aver ucciso Osama bin Laden nel blitz del primo maggio 2011 ad Abbottbad, in Pakistan, è sotto inchiesta perché potrebbe aver rivelato delle informazioni segrete. Al Naval Criminal Investigative Service (Ncis), scrive il Daily Beast citando ‘fonti informate’, sono state presentate accuse secondo le quali O’Neill potrebbe aver detto troppo sul nel blitz contro l’allora capo di al Qaida. L’Ncis ha pertanto avviato un’inchiesta.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com