Twitter: “Castro è morto”. Ma è una bufala informatica

E’ giallo sulle condizioni di salute di Fidel Castro, dopo i “rumors” che nelle ultime ore si sono moltiplicati via Twitter dandolo per moribondo e in alcuni casi addirittura per morto. Nonostante l’ottantacinquenne lider maximo non compare in pubblico da tempo in molti sono convinti che si si tratti solo dell’ennesima “bufala”. Secondo quanto riporta El Nuevo Herald, l’edizione in spagnolo del Miami Herald, all’origine di queste voci ci sarebbe infatti un virus informatico. A “smentire” le voci della rete è dovuta scendere in campo “paradossalmente”  Yoani Sanchez. La famosa blogger e dissidente cubana, di fronte al tam-tam che si è velocemente scatenato in rete, si è vista costretta a scrivere di non avere certezze al riguardo. “Il mio telefono non smette di squillare. Tutti mi chiedono se è vero che Fidel Castro è molto grave” ha commentato su Twitter. “Non lo so, ma se anche fosse – ha scritto – noi cubani saremmo gli ultimi a saperlo”. Ma secondo il sito Naked Security, riporta El Nuevo Herald, all’origine di questo tam tam c’è una email messa in circolo all’inizio di agosto con il titolo “Fidel Castro è morto”, un messaggio falso creato per infettare i compuer. All’origine di tutto ci sarebbe un messaggio spam contenente un virus dal titolo ‘Fidel Castro è morto’. Collegato al file un fotomontaggio con il ‘lider maximo’ in vestaglia da camera, con la testa appoggiata su un cuscino e gli occhi chiusi. In un link anche un video, che sarebbe, in realtà, un programma pronto a infettare i sistemi software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com