Turchia: trenta arresti nell’ambito delle proteste di Giugno al Gezi park

Sembra non avere fine il braccio di ferro tra le autorità ed i giovani studenti turchi. Arrestate 30 persone nell’ambito delle proteste di giugno al Gezi Park. All’alba di questa mattina la polizia ha posto in stato di fermo almeno 30 persone che avrebbero partecipato nel giugno scorso al movimento di protesta di Gezi Park. E’ quanto riferisce la stampa turca. Gli agenti antiterrorismo si sono recati all’alba presso un centinaio di indirizzi, tra cui quelli di alcuni pensionati studenteschi. Secondo il responsabile provinciale dell’Unione della gioventù turca (TGB) Olgu Ozdemir tra gli arrestati ci sarebbero alcuni appartenenti all’organizzazione. Sono stati sequestrati alcuni cartelloni presso le abitazioni dei fermati, che sono accusati di atti di violenza contro polizia e negozianti durante le manifestazioni. Il numero dei fermati potrebbe salire. Intanto ieri a Smirne, il giudice ha confermato l’arresto di 11 persone su 15 fermate, portando così a 48 il numero di persone in carcerazione preventiva per le proteste di Gezi park.

Circa redazione

Riprova

Afghanistan: Talebani approvano primo bilancio senza aiuti

I Talebani, al governo in Afghanistan, hanno approvato il primo bilancio dello Stato che non …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com