A handout picture provided by Turkish Presidential Press Office shows Russian President Vladimir Putin (L) and his Turkish counterpart Recep Tayyip Erdogan (R) attend a press conference in the new presidential palace in Ankara, Turkey, 01 December 2014. EDITORIAL USE ONLY, NO SALES ANSA /TURKISH PRESIDENTIAL PRESS OFFICE / HANDOUT

Turchia-Russia, Erdogan da Putin: “In Siria nessun passo indietro”

“I passi compiuti da Turchia e Russia in Siria non permettono di compiere passi indietro”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan a margine di un faccia a faccia di più di un’ora con il collega russo Vladimir Putin, che lo ha invitato presso la propria residenza del Mar Nero, a Sochi. “Ciò che abbiamo fatto insieme in Russia è prioritario. Turchia e Russia sono fondamentali per la pace nel Paese, se guardiamo ai passi che abbiamo compiuto non è possibile compiere passi indietro”, ha detto Erdogan.

Il presidente turco ha poi parlato delle eccellenti relazioni economiche e commerciali tra i due Paesi, sottolineando l’importanza dell’industria della Difesa e difendendo la scelta della Turchia di acquistare il sistema di Difesa missilistico russo s-400. Rispetto all’ambito altrettanto importante dell’energia, il presidente turco ha fissato a gennaio 2022 il termine per l’accensione della prima unità della centrale nucleare di Akkuyu, la cui costruzione è affidata alla compagnia di Stato russa Rosatom. Erdogan ha poi ringraziato la Russia per il sostegno dei propri canadair nello spegnimento degli incendi di quest’estate e ricordato i 4 membri russo dell’equipaggio morti in seguito alla caduta di un velivolo.

Circa redazione

Riprova

Borrell, accesso umanitaria a Gaza ora impossibile

“La fornitura di assistenza umanitaria all’interno di Gaza è diventata impossibile. Nonostante tutte le pause …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com