Turchia: 48 morti nel duplice attentato di sabato

E’ di 48 morti e 50 feriti, il bilancio del duplice attentato avvenuto sabato nella città turca di Reyhanli, ma il numero delle vittime potrebbe aggravarsi ancora di più, dato le condizioni gravissime di alcuni ricoverati. Dopo l’attentato, le autorità turche hanno puntato il dito contro presunti simpatizzanti del regime siriano. Damasco ha negato qualsiasi coinvolgimento nell’attentato accusando il premier turco Recep Tayyip Erdogan, schierato con i ribelli sunniti, di “fabbricare prove” per ottenere un intervento internazionale contro la Siria e far deragliare l’iniziativa per una soluzione politica promossa da Usa e Russia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com