Tunisi, militare apre il fuoco in una caserma: 7 morti

TUNISI – Ancora terrore in Tunisia. Stamattina un caporale in congedo, ha sparato contro altri soldati nella caserma di Bouchuocha, a Tunisi, uccidendone sette e ferendone almeno dieci (di cui tre in condizioni molto gravi). L’attentatore si è poi ucciso dopo aver compiuto il folle gesto. Inizialmente si è temuto per un atto terroristico, ma successivamente il governo tunisino lo ha escluso: è stato un gesto isolato. Il portavoce del ministero della Difesa, Belhassen Oueslati, ha spiegato che l’attentatore aveva “problemi familiari” ed era stato sospeso dal servizio nei reparti operativi per essere trasferito in un ufficio. Secondo la ricostruzione ufficiale, l’attentatore ha pugnalato un commilitone per sottrargli l’arma e poi ha iniziato a sparare contro i colleghi durante l’alzabandiera. La caserma Bouchoucha si trova nella zona del Bardo, luogo preso da assalto da alcuni terroristi il marzo scorso.

Alessandro Moschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com