Trump: 15mila soldati per fermare l’invasione di migranti

15 mila soldati per fermare quella che Donald Trump chiama ‘invasione’. Per il presidente degli Stati Uniti, in un’intervista alla Abc, definisce la carovana di immigrati partita dall’Honduras e in marcia verso il confine tra Messico e Stati Uniti come un esodo da fermare a tutti i costi. “Per questo dobbiamo avere un muro di persone che li fermi, ha spiegato il presidente americano motivando la sua intenzione di inviare alla frontiera sud degli Usa fino a 15mila soldati, più di quanti ce ne sono in Afghanistan”.

Trump critica i numeri sulla carovana fatti dai media. “Ci sono carovane in arrivo molto più grandi di quanto viene detto. Io sono molto bravo a stimare l’entità di una folla – ha aggiunto il presidente americano – e vi posso dire che la carovana in arrivo sembra molto più grande di quanto la gente pensi”. Il tycoon spiega quindi che è composta in gran parte da giovani e che “le donne e i bambini inquadrati in tv sono messi lì apposta per le telecamere. Mettono davanti le donne e i bambini, e non va bene”. Militari che dovrebbero essere stanziati ai confini tra Usa e Messico per evitare l’ingresso dei migrant sul suolo americano.

Circa redazione

Riprova

Tonga: rilevata nuova ‘grande eruzione’ vulcano

E’ stata rilevata una nuova “grande eruzione” del vulcano sottomarino delle isole Tonga, comunicano gli …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com