Truffavano i turisti a Roma. Altri sette arrestati

Sette arresti tra Italia e Bulgaria. Si tratta dei componenti di un’associazione a delinquere che avrebbe truffato centinaia di turisti a Roma tramite la clonazione di carte di credito e l’intercettazione abusiva di dati informatici. Le operazioni sono state eseguite nel fine settimana dai Carabinieri del Comando Antifalsificazione Monetaria e della Compagnia di Roma Centro, in collaborazione con Europol e con il Servizio di Sicurezza Nazionale della Bulgaria, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare e mandati di arresto europei emessi dal Gip del Tribunale di Roma. I sette arrestati vanno ad aggiungersi ai ventuno fermati in flagranza di reato durante le indagini, ma gli investigatori hanno denunciato in stato di libertà, per gli stessi reati, altre quindici persone. L’operazione, chiamata ‘Dolly card’, aveva preso le mosse a fine 2012 e si parla di un giro d’affari di circa 100.000 euro al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com