Trasferito dall’Egitto in Italia per curarsi: morto bimbo di tre mesi

Era giunto in Italia all’alba di venerdì, per curare la grave fibrosi polmonare ed encefalopatia ipossico-ischemica da cui era affetto. Samuele, il bimbo di tre mesi originario di El Caio, era arrivato in condizioni gravissime all’aeroporto di Caselle con un aereo dell’Aeronautica Militare e subito trasportato al Regina Margherita dove è morto oggi. Nelle scorse settimane i genitori del piccolo, che dal Piemonte circa un anno fa si erano stabiliti in Egitto avviando un’attività commerciale, avevano lanciato un appello per chiedere aiuto poiché dopo aver speso tutti i risparmi non erano più in condizione di pagare le cure per il loro bambino. Era quindi partita una gara di solidarietà per trasferire il piccolo in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com