Trapani: depresso perché disoccupato, 27enne si toglie la vita

La crisi continua a mietere vittime. Ma non sono solo gli uomini di mezza età a soccombere di fronte alla difficoltà di garantire un futuro sereno alla propria famiglia, ma anche i più giovani, quei ragazzi che si scontrano ogni giorno con una realtà, quella del mondo del lavoro, ormai al collasso. E c’è chi si arrende, come Tommaso Piazza, un 27enne di Trapani che oggi si è tolto la vita impiccandosi. Il ragazzo, come raccontato dai genitori, avrebbe deciso di farla finita in seguito ad una grave crisi depressiva,  conseguenza della disoccupazione.  Come lui, migliaia di giovani italiani, ogni giorno lottano con la difficoltà di emergere, di affermarsi, di garantire a sé stessi un futuro professionale. Se il Governo non corre ai ripari, nessuna lacrima o ‘messaggio di solidarietà’,  potrà salvare vite umane.

Circa redazione

Riprova

Salute, Brusaferro: “Ci scordiamo troppo spesso della prevenzione”

“Nel futuro che vogliamo costruire insieme la prevenzione è il presupposto perché se funziona tende …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com