Sei arresti,anche lo zio della Pulizzi sorellastra di Denise Pipitone

Chiamavano la cocaina “tonno bianco” o “tazzina di caffè” al telefono per non farsi intercettare. Sei le persone arrestate nell’operazione antidroga avvenuta all’alba a Trapani. Tra i coinvolti c’è Claudio Corona, 42enne, fratello di Anna Corona, madre di Jessica Pulizzi, imputata nel processo per il sequestro della piccola Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004.

Le accuse a carico degli indagati sono di spaccio di eroina, cocaina e hashish a Mazara del Vallo. La centrale operativa della banda di spacciatori era un bar del paese. Le indagini, eseguite dalla Squadra Mobile di Trapani e dal Commissariato di P.S. di Castelvetrano, hanno permesso di accertare che il gruppo aveva esteso lo smercio di droga nelle province di Trapani e Palermo.
Questo è uno dei primi casi in cui viene utilizzata la facoltà di legge prevista dal recente   “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione” di eseguire un fermo di indiziato di delitto nei casi di pericolo di fuga nei confronti di soggetti indagati per gravi reati e che debbano ritenersi, sulla base di elementi di fatto, abitualmente dediti a traffici delittuosi.

Circa redazione

Riprova

Salute, Brusaferro: “Ci scordiamo troppo spesso della prevenzione”

“Nel futuro che vogliamo costruire insieme la prevenzione è il presupposto perché se funziona tende …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com