Traffico valuta, 300mila euro nascosti in ovetti e pannolini

Soldi nelle fodere interne dei trolley, nei pannolini, all’interno delle cinture o addirittura nei contenitori delle sorprese degli “ovetti” di cioccolato di una nota marca di dolciumi. Ammontano a circa 300 mila euro i soldi in contanti che nell’ultimo mese la guardia delle finanze e l’Agenzia delle Dogane hanno sequestrato all’aeroporto di Caselle Torinese. Una ventina i viaggiatori, la maggior parte dei quali provenienti dall’Oriente, sorpresi nell’intento di non dichiarare valuta in contanti.

L’infallibile fiuto del ‘cash dog’ Zeby ha smascherato anche i tentativi più ingegnosi di occultare il denaro. Come quello escogitato da un nigeriano, O.E., in partenza per Lagos via Istanbul, che ha nascosto 60 mila euro in tasche ricucite nelle intercapedini delle sue valigie. Nel tentativo di aggirare i controlli, l’uomo ha anche finto problemi di deambulazione presentandosi in carrozzina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com