Traffico di gasolio: 11 persone arrestate e numerosi sequestri

È di 11 persone arrestate, il bilancio dell’operazione ‘Champions’, effettuata questa mattina dalla polizia tributaria di Perugia. Gli agenti hanno scoperto e sgominato una banda di criminali che importavano grandi quantità gasolio dai Paesi dell’Est Europa senza adeguate certificazioni e controlli.  L’organizzazione aveva ramificazioni e referenti in Emilia-Romagna, Umbria, Abruzzo e Campania. Secondo le fiamme gialle, il promotore della banda ed un suo stretto collaboratore amministravano due società di trasporto di prodotti energetici, con sede in provincia di Napoli, curando personalmente la gestione degli autisti, l’utilizzo dei mezzi di trasporto e la distribuzione del prodotto sul territorio nazionale. Nell’operazione sono stati sequestrati cinque tir, utilizzati per trasportare le cisterne con il gasolio illecitamente commercializzato, il cui valore risulta pari a circa 800.000 euro. Inoltre i militari hanno attuato anche il sequestro preventivo di beni pari a circa 100.000 euro, riconducibili alle due società utilizzate dai criminali e il sequestro preventivo per equivalente di beni immobili per circa 500.000. I reati contestati agli indagati sono associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito aggravato internazionale di prodotto petrolifero del tipo gasolio, sottrazione all’accertamento e al pagamento delle imposte su prodotti energetici importati clandestinamente, compilazione di documenti di trasporto ideologicamente falsi, uso di documentazione accompagnatoria e fiscale falsa. Per ‘regolarizzare’ il carburante commercializzato evitando di pagare l’Iva, l’organizzazione compilava falsi documenti di trasporto, emetteva fatture false e faceva figurare ‘cartolarmente’ l’acquisto e la vendita del gasolio da parte del titolare di un deposito fiscale della provincia dell’Aquila, risultato però chiuso da anni e definito dai componenti dell’organizzazione, nei loro colloqui telefonici, con l’appellativo di ‘Padre Pio’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com