Torna l’incubo del terremoto, la terra trema in provincia di Macerata

Trema la terra in provincia di Macerata per un terremoto di magnitudo 3.0 che ha colpito la zona nel cuore della notte, fortunatamente senza conseguenze per i residenti.

 La scossa è stata registrata dai sismografi intorno alle tre e mezza di notte. Il sisma si è originato a otto chilometri da Castelsantangelo, il Comune più vicino all’epicentro. Il sisma si è originato a profondità di otto undici chilometri ed è stato avvertito distintamente anche dalla popolazione di Norcia e Arquata del Tronto, altre due zone già colpite e distrutte dal terremoto del Centro Italia.

 Il bilancio fortunatamente non presenta vittime, persone rimaste ferite o crolli. Molte persone, ricordando la tragedia del terremoto e temendo nuovi crolli, hanno preferito trascorrere la notte in macchina per provare a riposare senza la paura, o il ricordo della paura di rimanere intrappolati sotto le macerie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com