Titoli di Stato a ruba: tassi crollano a 3,25%. Ma le borse girano in rosso. Spread a quota 500

I titoli di Stato messi all’asta questa mattina sono andati a ruba. Il ministero dell’Economia ha collocato per intero i nove miliardi Bot a sei mesi con un rendimento al 3,251% rispetto al 6,504% di fine novembre. Rendimenti in calo anche per l’asta dei Ctz a due anni: in un solo mese è sceso di quasi 3 punti percentuali, dal 7,814% di fine novembre al 4,853% di oggi. Un risultato inaspettato alla vigilia che fa volare piazza Affari e riduce lo spread tra i titoli italiani e quelli tedeschi portandolo a quota 482. Ma l’effetto è durato poco. Nel pomeriggio Piazza Affari ha invertito la tendenza ed è andata in negativo, in parallelo con il calo di Wall Street. Un peggioramenti che ha riportato il differenziale tra Btp e Bund tedeschi sopra quota 500 punti. Piazza Affari gira in rosso e perde lo 0,71.

Circa admin

Riprova

Coronavirus, 25853 contagi, 722 decessi

Virus Sars-CoV-2: i casi nelle ultime 24 ore sono +25.853, +1,8% rispetto al giorno prima …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com