Tibet. Due donne si danno fuoco per protesta contro politica Cina

In Tibet, due donne si sono date fuoco in due diverse giornate, si tratta di una donna tibetana di 32 anni, vedova e madre di quattro figli che si è uccisa ieri dandosi fuoco nella città di Aba, nella provincia cinese di Sichuan, urlando slogan a sostegno della libertà del Tibet e chiedendo il ritorno dall’esilio del Dalai Lama. Lo hanno riferito gli attivisti della campagna “Free Tibet” di base a Londra. Sabato, una studentessa aveva compiuto un gesto analogo nella città di Maqu, nella provincia di Gansu. La ragazza frequentava una scuola per studenti tibetani già teatro di proteste e scontri con la polizia cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com