Tibet, 4 morti e 50 feriti negli scontri con la polizia cinese

Manifestazione in Tibet sfociata in tragedia. Quattro persone sono state uccise e altri 50 ferite. Questo il bilancio, nella contea di Driru, nella prefettura di Nagchu (Naqu per i cinesi) nel Tibet dopo gli scontri tra agenti di sicurezza cinesi e manifestanti. A renderlo noto sono i siti della galassia dell’opposizione tibetana. Proprio nella settimana scorsa, in una manifestazione simile,  la repressione cinese aveva causato il ferimento di 60 persone. (fonte ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com