The Guardian irride Berluskaiser

Come dicevamo ieri il sostituto Pg di Milano, Antonio Lamanna, ha dato  parere favorevole all’affidamento ai servizio sociali per Silvio Berlusconi, facendo contemporaneamente presente che l’affidamento può essere revocato se l’ex premier diffamerà i singoli giudici. Il magistrato ha portato in udienza un articolo in cui Berlusconi aveva parlato di ‘mafia di giudici’. Lamanna avrebbe esordito dicendo: “noi non siamo né angeli vendicatori né angeli custodi ma siamo qui per fare applicare la legge”. La difesa di Silvio Berlusconi avrebbe fatto riferimento anche all’agibilità politica in funzione della campagna elettorale per le Europee ed avrebbe chiesto libertà di movimento per l’ex premier in vista delle elezioni.  In pratica agibilità politica. Vittorio Sgarbi è chiaro, feroce ed ironico ed, a suo dire, Berlusconi avrebbe fatto cosa buona e giusta se avesse proposto, e successivamente accettato, i domiciliari. D’altra parte, dice il critico fortemente critico, verrà imposto a Berlusconi un percorso di riabilitazione restituendolo alla collettività ma riabilitato. A dire di Sgarbi,  Forza Italia riporterà alle elezioni europee un pessimo risultato e quindi  dd i domiciliari Berlusconi avrebbe potuto continuare a dire quello che pensa della magistratura, comunicando attraverso i suoi figli e la sua compagna. Resta inteso, dice Vittorio, che assisteremo ad un capolavoro nell’incontro con gli ultra-ottantenni perché si sentirebbe giovane come Tony Renis e potrebbe raccontare barzellette ad un pubblico incredulo. Divertentissimo Vittorio, forse  non sai cosa vorrebbe tirare fuori dal cilindro il Berlusca. La sede più probabile è una casa di cura per anziani e disabili in Brianza. Ok. Dal cilindro invece è uscita una praviana “pazza idea” suggerita da Coppi.  Visto che Berlusconi è il settimo uomo più ricco d’Italia, “femo così”, e realizziamo a tempo di record un centro terapeutico ospedalizzato. E dove? Ma dai, nel parco di Arcore dove abbiamo una cascina. Tutto potrebbe far capo ad una fondazione intestata ad i tuoi  figli e, perché no, utilizziamo anche la residenza di Macherio che è libera,  perché la Veronica ha fatto veronica ed è sfuggita, ben remunerata, dalla corrida. Il Berlusca, in tal caso, farebbe casa e bottega. Dal punto di vista di un umile e semplice scrivano la proposta verrà scartata dai magistrati. Consideriamo poi che, Sgarbi a parte, molto  irridente è stato il The Guardian on line, che ha fatto scegliere la pena ad i suoi lettori proponendo cinque opzioni: quella di un operatore dei servizi sociali, di un clown, di un giardiniere, di un operatore di un rifugio per animali domestici ed un carcerato. Per ogni destinazione scelta c’è una uniforme specifica. Per i domiciliari c’è una tuta a strisce bianche e nere. Il risultato? Perdonateci, non ci interessa saperlo visto che, come disse il Toto, siamo italiani…

Cocis

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com