Terremoti: nuove scosse all’isola di Linosa e nella zona del Pollino

Nuovo sciame sismico tra Sicilia, Calabria e Basilicata. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata alle 00:19  della scorsa notte, al largo dell’isola siciliana di Linosa. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 11,8 km di profondità. Non si registrano danni a persone o cose. Due nuove scosse di terremoto sono state avvertite tra ieri sera e stanotte nella zona del massiccio del Pollino, al confine tra Basilicata e Calabria, interessato da oltre un anno da uno sciame sismico che ha fatto registrare più di 600 scosse. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), si è verificata una scossa di magnitudo 2.4 alle 23:30 di ieri e una di 2.7 gradi della scala Richter all’1:06 di oggi, con ipocentri rispettivamente a 8,8 e 7,7 km di profondità ed epicentri in prossimità del comune potentino di Rotonda e di quelli cosentini di Laino Borgo, Laino Castello e Mormanno. Non si registrano al momento danni a persone o cose.

Circa admin

Riprova

Migranti: nel 2021 riconosciuto titolo di studio a oltre 900 rifugiati

Sono oltre 900 i rifugiati che l’anno scorso sono stati integrati nel nostro Paese tramite …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com