Tendenza METEO – Ponte del 2 giugno insidiato da una GOCCIA FREDDA Balcani. I possibili effetti sull’Italia

Dopo una lunga fase dominata dalle umide e perturbate correnti atlantiche, in Europa è atteso un deciso cambio dello scenario meteorologico per effetto del rinforzo dell’anticiclone delle Azzorre tra il vicino Atlantico, la Penisola Iberica, il Mediterraneo occidentale e le Isole britanniche, in graduale estensione meridiana alla Scandinavia meridionale. Sull’Italia contesto stabile e prevalentemente soleggiato fino a venerdì, salvo qualche disturbo localizzato sul Triveneto per l’azione marginale di una saccatura tra Finlandia, Polonia e Germania. A seguire, weekend con qualche nota instabile sulle Alpi e lungo l’Appennino.

31 maggio-6 giugno – Ad inizio mese anticiclone in ulteriore rinforzo lungo i meridiani, tra la Penisola Iberica, le Isole britanniche e la Scandinavia. Le anomalie positive di pressione e geopotenziale alle alte latitudini del Continente europeo lasceranno spazio all’isolamento di una vasta circolazione depressionaria tra l’Europa orientale e i Balcani. La goccia fredda in quota influenzerà l’evoluzione meteorologica del ponte del 2 giugno in Italia, apportando temperature inferiori alle medie del periodo – specie sul Triveneto e lungo l’Adriatico – e frequenti rovesci temporaleschi in sviluppo diurno a partire da Alpi e Appennino.

7-13 giugno – Lo scenario proposto dal modello europeo ECMWF, pur con affidabilità ancora bassa, evidenzia la persistenza di una circolazione depressionaria a carattere freddo tra l’Europa nordorientale e la Penisola balcanica. In questa fase l’Italia permarrebbe territorio di transizione tra le fresche e instabili correnti settentrionali e una nuova rimonta del promontorio subtropicale a partire dal Meridione. Ancora qualche acquazzone, specie al Nord e sull’Appennino settentrionale. Temperature in aumento, più marcato al Sud e sul versante tirrenico.

Circa Redazione

Riprova

Hacker filorussi rivendicano attacco a siti istituzionali

Il collettivo filorusso Killnet la notte scorsa ha rivendicato un nuovo attacco Hacker a siti istituzionali italiani. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com