TENDENZA METEO 10-15 MARZO, svolta fredda su mezza Europa con NEVE anche a quote basse. Le previsioni per l’ITALIA

Il super anticiclone di Febbraio ha ormai lasciato spazio al ritorno delle correnti occidentali in Europa. Questo ha determinato negli ultimi giorni un generale calo delle temperature sul comparto centro occidentale mentre il sopra media termico coinvolge gli Stati orientali. L’aria mite, sotto forma di correnti mediamente sud occidentali, interessa anche la nostra Penisola dove il clima è da Primavera avanzata ma in particolare su quella del Centro Sud.

Un generale abbassamento termico è probabile possa verificarsi nella seconda decade di Marzo. Il vortice polare ancora ben attivo, compatto e freddo, tenderebbe ad allungare un suo lembo in direzione del Vecchio Continente. Questa situazione aprirebbe la strada ad una serie di nuclei di aria fredda di natura artica in direzione dell’Europa con annesso calo termico e ritorno della neve a quote basse sugli Stati del Centro Nord. Secondo questo scenario c’è a attendersi un passaggio, seppur veloce, di impulsi instabili dal Nord Atlantico anche sulla nostra Penisola, alla base di precipitazioni da Nord verso Sud. Le temperature subirebbero un calo tanto da andare anche sotto le medie del periodo su diverse Nazioni, Italia compresa. Marzo, come mese di transizione, non è nuovo a periodi meteo instabili e freddi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com