Tartaglia Arte: OTAMY apre la nuova mostra concettuale “Portas e Portais, Espaço – Tempo – Infinito” al Centro Cultural Correios di Rio de Janeiro

L’Organizzazione artistica Tartaglia Arte ha inaugurato sabato 17 settembre, la mostra “Portas e Portais, Espaço – Tempo – Infinito” individuale dell’artista concettuale Otamy, che porta l’oggetto come metafora e provocazione, al Centro Cultural Correios di Rio de Janeiro. La mostra personale cerca di interrogare l’oggetto attraverso le mani dell’architetto delle idee Otamy. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico ad ingresso gratuito fino al giorno 3 novembre.

“Portas e Portales, Espaço – Tempo – Infinito”, dell’artista concettuale Otamy, al Centro Cultural Correios RJ, a cura di Riccardo Tartaglia e Regina Nobrez, dove il titolo della mostra è una metafora, una provocazione, che porta non solo come oggetto, ma come connessione, legame, passaggio, come elemento che può simboleggiare aperture e finali, inizi e addii. O ancora, la porta come asse concettuale che consolida in sé, come materia, oggetto e architettura, la delicata concisione che unisce due movimenti apparentemente disparati: l’apertura e la chiusura. Otamy cerca, in questa mostra personale, di mettere in discussione l’oggetto, lo spazio ei linguaggi artistici tradizionali, puntando all’invenzione di nuove poetiche. Fin dalle prime ricerche, quando elabora un disegno, discute dell’oggetto, risignificando porte, finestre, padelle e molti altri oggetti urbani appartenenti all’universo popolare. In questo processo che contraddistingue il suo lavoro, discute le diverse possibilità dei linguaggi plastici e del farsi artistico stesso.

DIALOGHI In questo senso, da un’affermazione e da un desiderio utopico di aprire strade e ristrutturazioni discorsive, nasce sottoterra il sonoro dubbio se ciò sia possibile ancora oggi. Le porte sono ancora mobili? E se sì, come è possibile comprenderli e intraprenderli poeticamente? In che misura: passato, presente e futuro, non sono solo dimensioni spazio-temporali innamorate dei rispettivi riflessi e dei loro resti in perpetuo movimento? Portas e Portais “Sono un architetto di idee, falegname da sogno e artista Per imposizione della mia anima” “L’astrazione non è una scelta casuale, è piuttosto conseguenza e sviluppo di un pensiero estetico” Un rifugiato può esserlo qualunque, potremmo essere tu o io, la cosiddetta crisi dei rifugiati è una crisi umana, Un rifugiato potrebbe essere chiunque. potremmo essere tu o io, la cosiddetta crisi dei rifugiati è una crisi umana”

SU OTAMY Erenilton Otamy è un artista plastico autodidatta, 58 anni, brasiliano, nato nella città di Nova Iguaçu, Rio de Janeiro. Fin da giovane frequenta gallerie e librerie, per apprendere le tecniche e comprendere meglio i grandi maestri (Miró, Picasso, Salvador Dalí, Van Gogh). Ha sempre avuto inconsciamente la convinzione di essere un artista, nonostante avesse tenuto mostre solo per pochi anni. La sua arte è concettuale, mira a risignificare gli oggetti dell’universo popolare, svuotandoli del loro significato primario, per trasformarli in arte contemporanea. Si considera un artista del mondo, poiché collega sempre l’arte con le questioni del mondo. Architetto di idee, falegname di sogni e artista per imposizione della propria anima.

MOSTRE D’ARTE INDIVIDUALI:

Finestre dell’Immaginario I / Biblioteca Comunale Leonel de Moura Brizola / Duque de Caxias

Finestre dell’immaginario II / Casa della cultura di Nova Iguaçu / Nova Iguaçu

Gli Invisibili / Biblioteca Comunale Leonel de Moura Brizola / Duque de Caxias

Campione di arte contemporanea / settembre 2021 São Cristóvão

COLLETTIVE:

UP Arte Contemporanea / Novembre 2017 Casa della Cultura Nova Iguaçu / Nova Iguaçu

Campione d’arte da Baixada / 2013 Casa França Brasil / Centro RJ

Bandiere di São João Vie del centro di Rio de Janeiro

Festival del cinema / Biblioteca del Parque (Av. Presidente Vargas – Centro RJ)

SERVIZIO:

Mostra: “Porte e Portali”

Artista: Otamy

Instagram: @artistaotamy

A cura di: Riccardo Tartaglia e Regina Nobrez

Instagram: @riccardotartaglia @reginanobreztartaglia

Data di apertura: 17 settembre 2022 – dalle 16:00 alle 19:00

Visita: dal 20 settembre al 03 novembre 2022

Realizzazione: Tartaglia Arte

Sito web: www.tartagliaarte.org

Instagram: @_paula_r_soares

Ubicazione: Centro Cultural Correios RJ – 3° piano – Sale 1 e 2 – Rua Visconde de Itaboraí, 20 – Centro – RJ, Tel: (21) 2253-1580

Dal martedì al sabato, dalle 12:00 alle 19:00

Entrata Libera – Classificazione libera

Circa Redazione

Riprova

Imma Tataranni, è una storia vera? Tutto sul Sostituto Procuratore

La serie tv “Imma Tataranni – Sostituto procuratore” è tra le più apprezzate dal pubblico …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com