TARI 2022, aumenti record in regione Campania e in provincia di Salerno

“La Campania si conferma, anche quest’anno, maglia nera per la tassa sui rifiuti: si certifica così il fallimento della gestione dei rifiuti De Luca. Tra promesse e aspettative affonda la raccolta differenziata e aumenta vertiginosamente la tassa a carico delle famiglie» dichiara il Prof. Aurelio Tommasetti, neo consigliere regionale della Campania, a margine della recente pubblicazione dei dati di “Cittadinanzattiva – Osservatorio Prezzi&Tariffe” ove si rivela che la TARI 2022 in Campania si attesta sui 414 € in media a famiglia, mentre nel salernitano raggiunge i 456 €, importo superiore anche al capoluogo partenopeo.

«Non si possono scaricare le conseguenze delle oggettive responsabilità politiche sui cittadini che sono costretti a pagare tasse sempre più salate. In un periodo post pandemico di grave crisi economica che investe famiglie e imprese, in otto anni di gestione De Luca non si è ancora invertita la rotta per valorizzare i rifiuti come risorsa invece di trattarli come un problema da smaltire – sostiene l’esponente della Lega – Si intervenga, inoltre, affinché i Comuni possano approvare delle misure concrete di sostegno economico alle famiglie e, contestualmente, si migliorino qualitativamente i servizi offerti, tra cui, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti”.

Circa Redazione

Riprova

Di Maio sconfessa il suo ingresso al Nazareno

Nuovi e clamorosi ingressi nel Pd del dopo Enrico Letta: dopo Giarrusso arrivano anche Di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com