Taobuk, il tema del 2021 sarà la ‘metamorfosi’

 “Metamorfosi – Tutto muta” è il tema dell’XI edizione, in programma dal 17 al 21 giugno a Taormina (Messina), di Taobuk, il festival letterario ideato e diretto da Antonella Ferrara, che da oltre un decennio si prefigge di indagare con diverse chiavi di lettura lo spirito del tempo. Il tema appare valido al di là del mito e consente di misurare e interpretare, anche nella realtà, l’incidenza del mutamento, specie nell’attuale frangente di profonde e veloci trasformazioni.

“Il concept di questa edizione – sottolinea Ferrara – intende riflettere sulla forza e sui risvolti di uno stravolgimento in sé imprevedibile, in positivo o in negativo, con meccanismi ora premianti, ora punitivi. Succede in scienza e in natura la metamorfosi, e con altrettanto stupore, fors’anche orrore, innerva di sé filosofia, letteratura e tutte le arti, laddove la trasformazione simbolica diviene metafora di quella metamorfosi del mondo che è sotto i nostri occhi”.
Taobuk 2021 riserverà spazi ad alcune iniziative realizzate in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura del Mibact: Taormina è stata scelta quale sede della prima edizione degli ‘Stati generali dei Patti per la lettura 2021’, che si svolgeranno in seno alla programmazione dell’XI edizione del festival, che ha inoltre aderito ad un ciclo di eventi per il settecentenario della morte di Dante: una serata di gala nel Teatro Antico, il 19 giugno, ospiterà ‘Taormina legge Dante’, un ampio focus sulla lettura in pubblico di testi danteschi che toccherà poi altre sedi. A Dante inoltre Taobuk dedicherà un’apposita sezione di spettacoli, incontri, letture e approfondimenti.

Circa Redazione

Riprova

I migliori vini economici italiani secondo il New York Times

Il critico enogastronomico americano Eric Asimov ha selezionato per il New York Times i migliori …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com