Tajani a Salvini: “Apri la crisi, flat tax solo con noi”

“Salvini deve fare attenzione: i 5 stelle lo stanno trascinando su posizioni di estrema sinistra. O strappa subito e pone fine ora a questo governo contro natura o rischia di pagare un prezzo altissimo. La Flat tax non la fa con Di Maio, la fa con noi. Con un centrodestra che deve tornare al governo unito”. Lo afferma Antonio Tajani, Presidente dell’Europarlamento e vicepresidente di Forza Italia, in un’intervista ad Avvenire in cui boccia la politica dell’esecutivo e invita il leader della Lega ad aprire la crisi di governo. “Vedo la diffidenza degli investitori. Nell’Italia della triade Conte-Salvini-Di Maio non c’e’ una politica industriale, non si capisce quale sara’ la politica fiscale, si mettono in discussione le grandi opere e si parla di nazionalizzare Autostrade. Una follia. Davvero Salvini vuole le strade di tutta Italia come le strade di Roma?”, dichiara Tajani. In Europa “gli ultimatum di Di Maio e Salvini non aiutano. Anzi ingigantiscono i problemi e rischiano solo di isolarci”, avverte Tajani.

In merito al blocco del contributo italiano al bilancio europeo, ipotesi ventilata da Luigi Di Maio, “l’Italia da’ all’Europa 13 miliardi e solo 11 tornano indietro. Ma quei 2 miliardi valgono 225 miliardi di scambi commerciali. Vorrei capire che cosa dira’ Salvini alle imprese del Nord”, commenta Tajani. “La linea di Di Maio – prosegue – e’ autolesionista e anche velleitaria. Bloccare il bilancio attuale non e’ possibile, e’ illegale e sarebbe solo un colpo all’Italia. Quello che invece sarebbe giusto e’ negoziare con durezza il bilancio 2021-2027. E’ li’ che serve un segnale. Li si dovrebbe dire: limitiamo i fondi a quei Paesi che non accolgono i rifugiati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com